Gli americani di Liberty Media, nuovi proprietari della Formula 1 dopo l’accordo chiuso con Bernie Ecclestone qualche mese fa, stanno pensando a diverse novità che potrebbero rendere più avvincenti i week-end di gara.

C’è una proposta, in particolare, che ha suscitato un bel dibattito tra gli appassionati: l’idea è quella di eliminare le prove libere del venerdì (rimpiazzate probabilmente dalle qualifiche), per far spazio a una sorta di gara sprint il sabato. Il contratto con tutti gli autodromi prevede vetture in pista per i tre giorni del fine settimana, quindi non si potrebbe prescindere – almeno per il momento – dalla prima giornata.

La proposta sembrerebbe fattibile, stando ai soliti beninformati, e segue altre idee che non suscitano grande entusiasmo tra i top team come il cosiddetto “budget cap”, un limite alle spese che si aggirerebbe sui 150 milioni di euro.